Quando la donna è una dea. Intrighi e amori sull’Olimpo e dintorni.


Università di Cagliari, Dipartimento di Filologia classica, Glottologia, Scienze storiche dell’antichità e del medioevo. Traduzione di Patrizia Mureddu. Messa in voce di Gaetano Marino

  • Omero, Iliade, libro XIV, l’inganno di Era


  • Apollonio Rodio, Argonautiche, libro III, l’inganno di Afrodite/Heros


  • Teocrito, Idillio, il Ciclope innamorato


I tre brani, accomunati dal tema della presenza femminile e dell’amore, provano a confrontare due modi diversi di intendere il mito e la stessa poesia: alla semplice ed arcana bellezza del mondo evocato da Omero si contrappongono le studiate scelte espressive e narrative dei due poeti-filologi alessandrini, che giocano con il modello, evocandolo o rovesciandolo.
La traduzione in endecasillabi sciolti, a cura di Patrizia Mureddu, che vuole dare conto della dimensione fortemente poetica degli originali, cerca di fare transitare nel testo italiano alcune caratteristiche stilistiche (uso della ripetizione formulare nel testo omerico; arte allusiva e divertito distacco in Apollonio e Teocrito) dei testi di partenza. Patrizia Mureddu

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.