Preghiera a Cristo. Di Giovanni Papini


Preghiera a Cristo. Di Giovanni Papini
Narrativa - scritti in voce di auto...

 
 
00:00 / 15:26
 
1X
 

Adattamento e messa in voce di Ugo Collu

Preghiera a Cristo chiude l’ opera di Giovanni Papini dal titolo, la “Storia di Cristo” (1921) – Tradotta in 25 lingue.
A conclusione del suo lavoro, Papini ritiene necessario indirizzare una Preghiera accorata a Cristo, a quel Dio che per tutta l’opera ha detto vivo e attuale; e quindi che cosa gli dice in sostanza e che cosa gli chiede? Gli chiede di tornare a visitare il mondo, anche magari per un sol momento breve; ma tale preghiera non è solo questa richiesta e la sua giustificazione , ma è anche una presa di coscienza di come va il mondo all’epoca e nello immediato futuro , ed è pure una formidabile profezia del medesimo futuro losco , che tra breve vedrà la vicenda sanguinosa del nazifascismo e dell’ultima guerra mondiale.

“Sei ancora, ogni giorno, in mezzo a noi. E sarai con noi per sempre.
Vivi tra noi, accanto a noi, sulla terra ch’è tua e nostra, su questa terra che ti raccolse, fanciullo, tra i fanciulli e, giustiziabile, tra i ladri; vivi coi vivi, sulla terra dei viventi che ti piacque e che ami, vivi d’una vita non umana sulla terra degli uomini, forse invisibile anche a quelli che ti cercano, forse sotto l’aspetto d’un povero che compra il suo pane da sé e nessuno lo guarda.
Ma ora è giunto il tempo che devi riapparire a tutti noi e dare un segno perentorio e irrecusabile a questa generazione.
Tu vedi, Gesù, il nostro bisogno; tu vedi fino a che punto è grande il nostro grande bisogno; non puoi fare a meno di conoscere quanto è improrogabile la nostra necessità, come è dura e vera la nostra angustia, la nostra indigenza, la nostra disperanza; tu sai quanto abbisognamo d’una tua intervenzione, quant’è necessario un tuo ritorno.” […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.