A fuoco dentro, un racconto di Giulio Angioni


fuoco-dentro-500

un racconto tratto dalla raccolta A fogu aintru, di Giulio Angioni. Edizioni ILISSO-MAESTRALE
adattamento e messa in voce di Gaetano Marino

«Conti dell’inventario che dobbiamo fare, questi venti quadri contano gli spiccioli, ma vogliono alludere alle grandi cifre del trentennio ultimo scorso». Così Giulio Angioni nel 1978 in chiusura, quasi saggistica, di questa raccolta di racconti che lo hanno visto esordire come narratore. Già laborioso antropologo, si impone nella narrativa nel decennio del Novecento (quello, per la Sardegna, di Paese d’ombre di Giuseppe Dessì, Padre padrone di Gavino Ledda e Il giorno del giudizio di Salvatore Satta, con un tema che non abbandonerà più, facendo i conti di un trentennio sardo segnato da un cambiamento mai conosciuto prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.