versi in prosa



Recital messa in voce di alcuni componimenti del poeta Dino Campana. Poesia e dintorni. Si comincia con “il crepuscolo mediterraneo” di un’estate notturna e ardente. Ci sarà spazio pure per la fine dei Canti Orfici “Fuori è la notte chiomata di muti canti, pallido amor degli erranti”, dove la notte appare protagonista di ogni esistere. La parola diviene leggera sempre più, seppure ricca di suoni aspri e ridondanti, incastonati in uno stupore che si fa desiderio supplichevole, follia dei sensi, di cui si rimane avvolti.

Amore, primavera del sogno. Dai Canti Orfici e d’altri componimenti ...



















messa in voce di Gaetano Marino Sostieni Quarta Radio con una libera donazione  Presentazione Gli alberi pensano come noi? È una delle ultime frasi che si leggono nel nuovo gioiello di Marcia Theophilo. Sì, certo, gli alberi pensano, ma non come noi. Pensano da alberi. E il loro pensiero è […]

Alberi flauto, versi in prosa di Marcia Theophilo