Un matrimonio ideale. Una novella di Luigi Pirandello


sostieni Quarta.Radio con una libera donazione 

93-matrimonio-ideale-400

adattamento e messa in voce di Gaetano Marino
sigla di Simon Balestrazzi

Prima che andasse in Romania, non so per quale impresa, Poldo Carega, ingegnere appaltatore, o – come si qualificava nei biglietti da visita – «intraprenditore di lavori pubblici», ponendosi le due manacce pelose sul petto erculeo soleva dire: – Io sono il Continente! – E, passando le braccia al collo della moglie e della figliuola: – E queste le mie isole!
Perché la moglie era nata in Sicilia, e la figliuola in Sardegna. Non s’aspettava, ritornando in Italia dopo circa quattro anni, di ritrovare una delle due isole, la Sardegna (cioè la figliuola Margherita) divenuta… che Russia e Russia, cari miei! diciamo l’Europa; ma è poco! diciamo addirittura il mappamondo.

sostieni Quarta.Radio con una libera donazione 

seguiciFacebookpinterestFacebookpinterestby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 commenti su “Un matrimonio ideale. Una novella di Luigi Pirandello

  • Silvana Lidia Lemmo

    Caro Gaetano

    Sei un capo lavoro. per ciò ho condiviso la tua produzzione nel facebook

    Tantti saluti
    Silvana L. Lemmo

    • aula39 L'autore dell'articolo

      Ma grazie, Silvana, capolavoro non so, davvero, senza indugio adoro questa nuova avventura radiofonica… 😉