Quand’ero matto. Fondamento della morale. 02. Una novella di Luigi Pirandello


Quand’ero matto. Fondamento della morale. 02. Una novella di Luigi Pirandello
dai un tuo giudizio

Sostieni Quarta Radio con una libera donazione 

adattamento e messa in voce di Gaetano Marino
musiche di Simon Balestrazzi

Quand’ero matto, non mi sentivo in me stesso; che è come dire: non stavo di casa in me. Ero infatti divenuto un albergo aperto a tutti. E se mi picchiavo un po’ sulla fronte, sentivo che vi stava sempre gente alloggiata: poveretti che avevan bisogno del mio ajuto; e tanti e tanti altri inquilini avevo parimenti nel cuore; né si può dir che gambe e mani avessi tanto al servizio mio, quanto a quello degli infelici che stavano in me e mi mandavano di qua e di là, in continua briga per loro…

Quand'ero matto
Episodi
01 - Il soldino
02 - Fondamento della morale
03 - Mirina
04 - Scuola di saggezza

Sostieni Quarta Radio con una libera donazione 

seguiciFacebookpinterestFacebookpinterestby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *