L’eccezionalità della regola, un romanzo di Matteo Fais. Prima parte


Sostieni Quarta Radio con una libera donazione

Matteo Fais

Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino
musiche di René Aubry

Robin Edizioni

Cinico e disperato, grottesco e nichilista. Segnato da una sessualità parossistica, priva di erotismo e sentimento. Con una presenza diffusa e inquietante delle nuove tecnologie. L’eccezionalità della regola e altre storie bastarde è insieme un romanzo breve e una raccolta di racconti. Un casellario di vite sbalestrate e disilluse, di personaggi attualissimi. Gente dalla volontà svuotata e insolenti bastardi con una visione bislaccamente deforme del mondo. Narrazioni distorte e acide, in cui a prevalere è l’antagonista. Filo conduttore una inettitudine generale alla vita attiva nel nostro tempo.

Matteo Fais nasce a Cagliari nel 1981. Studia Filosofia, materia in cui si laurea con il massimo dei voti. Successivamente torna alla sua passione originaria, la lette- ratura. Da allora scrive prevalen- temente recensioni letterarie di carattere divulgativo. I suoi sforzi sono volti in particolare alla diffusione della poesia. Il suo scrittore e poeta preferito è Michel Houellebecq.
Matteo Fais è reperibile su Facebook , oppure all’indirizzo matteofais81@gmail.com
dove dialoga quotidianamente coi lettori dei suoi articoli.

 

 

seguiciFacebookpinterestFacebookpinterestby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *