La Rosa. Una novella di Luigi Pirandello. Parte 1 di 2


La Rosa. Una novella di Luigi Pirandello. Parte 1 di 2
dai un tuo giudizio

sostieni Quarta.Radio con una libera donazione 

adattamento e messa in voce di Gaetano Marino
sigla di Simon Balestrazzi

Nel bujo fitto della sera invernale il trenino andava col passo di chi sa che tanto ormai non arriva piú a tempo. In verità la signora Lucietta Nespi, vedova Loffredi, per quanto annojata e stanca del lungo viaggio in quella sudicia vettura di seconda classe, non aveva alcuna fretta d’arrivare a Pèola. Pensava… pensava… Si sentiva trasportata da quel trenino, ma con l’anima era ancora nella lontana casa di Genova, abbandonata, le cui stanze, sgombre della bella mobilia ancor quasi nuova, miseramente svenduta, invece di sembrarle piú grandi, le erano sembrate piú piccole. Che tradimento! Aveva bisogno di vederle grandi, lei, molto grandi e belle, quelle stanze, nell’ultima visita d’addio, dopo lo sgombero, per poter dire un giorno, con orgoglio, nella miseria a cui discendeva:- Eh, la casa che avevo a Genova… Lo avrebbe detto lo stesso, di certo; ma in fondo all’anima, le era rimasta la disillusione di quelle stanze sgombre, cosí meschine. […]

LA ROSA
LA ROSA - PRIMA PARTE
LA ROSA - SECONDA PARTE

sostieni Quarta.Radio con una libera donazione 

seguiciFacebookpinterestFacebookpinterestby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.