Andrillo e le Interviste Possibili di QuartaRadio – parte 4 di 4


condividi

andrillo-400 parte 4 di 4

A cura di Gaetano Marino
La sigla è dei TAC – Simon Balestrazzi: Leech, dall’album CD Splintered

sostieni Quarta Radio con una libera donazione

Andrillo, chi è?

Artista eclettico, non nuovo nella sperimentazione di sonorità e musiche ispirate alla pittura ed alla poesia, chiusa la sua carriera “elettrica” (due dischi, uno dei quali su poesie del poeta William Blake), nel 2010 collabora con “Galleria Magenta52” Design a Vimercate (Milano) in occasione della mostra “Tracce” del Pittore Armeno Gaguik Martirosyan di casa a Parigi.
Da allora si dedica a scrivere nuove canzoni ma anche ad ampliare la gamma delle collaborazioni mentre musica diverse poesie di Vincenzo Pisanu, uno dei massimi poeti in ligua sardo-campdanese.
Pur rimanendo sostanzialmente un musicista rock, si fanno sempre più frequenti anche le collaborazioni con gruppi di poesia “mobile” (il gruppo Matitate, soprattutto), e con la poetessa Rossana Abis, oltre che con il pittore e street artist Fabio Buonanno.
Torna anche la voglia di tornare sul palco e poco alla volta le apparizioni live diventano esponenzialmente più frequenti.
Il 2015 è l’anno nel quale vengono messi definitivamente da parte gli indugi e a seguito di una collaborazione con l’etichetta S’Ard Music viene dato alle stampe (digitali) l’EP, Atlantide prima della pioggia
Recentemente ha collaborato con il Magnetica Ars Lab per una splendida versione noise di un brano acustico scritto per il ventennale della strage di Srebrenica.
Prosegue il suo cammino spinto alternativamente da urgenza espressiva e da semplice follia
E’ cantore e autore

Discografia:
> Con i M.o.M. (Man on the Margin)
> 1998 – Songs of Innocence and of Experience
> 2007 – Electric Dancer

Da solista:
> 2015 -Atlantide prima della pioggia – 2015 – EP
> 2015, assieme a Magnetica Ars Lab – brano digitale
United Nothing (Srebrenica July 11, 1995)

seguiciFacebooktwitterFacebooktwitterby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *