Labili Memorie, versi in prosa di e con Gaetano Marino


memorie-labili-coperta-400

Memorie labili di parole sparse e maldestramente versate in prosa.
Un po’ cianfrusaglie, un po’ fuori dal senno in un piccolo costrutto di giochi di frasi e suoni.
Qualche verso “inverso”. Si gioca per giocare.
Storie fuori dalla ragione, o forse no, suggerite, vergate, e gridate senza colpa alcuna; apparizioni di parole fluttuanti tra idee, musiche e suoni di un insolito poeta del nulla, alias, Gaetano Marino, il Pulcino di Latta, metallo nobile.

01 versi-prosa-marino-50Adorabili Tarli
02 calunnia-fortuna-50Calunnia Fortuna
03 incauto-avventore-50Incauto Avventore
04 una-solita-luna-50C'è una solita Luna
05 sdegnata-lucignola-50Una sdegnata Lucignola
06 solita-pausa-50Solita pausa di un poeta del nulla

sostieni Quarta Radio con una libera donazione 

seguiciFacebookpinterestFacebookpinterestby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *